jeune femme tenant son chien dans les bras

Vaccinazione del cane: tutto quello che c'è da sapere

La vaccinazione del cane è essenziale per prendersi cura della propria palla di pelo. Questa è una misura preventiva contro alcune malattie potenzialmente pericolose.

L'iniezione permette di stimolare la produzione di anticorpi di cui l'organismo avrà bisogno per difendersi se contrae la malattia. Non dovrebbe quindi essere trascurato.

Ti diremo tutto quello che devi sapere per vaccinare il tuo amico peloso!

Quali vaccinazioni sono obbligatorie per i cani?

In Francia non esiste l’obbligo di vaccinazione per i cani. Si consiglia vivamente di vaccinare il proprio animale domestico, ma nella maggior parte dei casi rimane a discrezione del proprietario. I vaccini consigliati riguardano malattie molto contagiose per le quali non esiste una cura specifica.

Tuttavia, ci sono alcune situazioni in cui sarà necessaria la vaccinazione del cane.

Se ad esempio devi viaggiare con il tuo cane sappi che la vaccinazione antirabbica sarà obbligatoria per ottenere il passaporto europeo.

Nel caso in cui devi imbarcare il tuo cane, o se prevedi di seguire corsi di addestramento, potrebbero essere necessari altri vaccini come il vaccino contro la tosse dei canili , o il vaccino contro il parvovirus .

Infine, per i cani categorizzati (come il Rottweiler o l'American Staffordshire terrier) il vaccino antirabbico è obbligatorio anche sul territorio francese.

A che età iniziare la vaccinazione?

La vaccinazione dovrebbe essere iniziata non appena il cucciolo raggiunge i 2 mesi di età. Prima questo non serve perché il cagnolino è ancora protetto dagli anticorpi della madre. Inoltre, il suo sistema immunitario non può ancora rispondere efficacemente all’iniezione.

La vaccinazione primaria viene eseguita in 2 volte. La prima iniezione viene somministrata quando il cucciolo ha 2 mesi e la seconda un mese dopo.

La protezione contro le malattie infettive è efficace a partire da 15 giorni dopo la seconda iniezione.

Un sollecito dovrà poi essere effettuato ogni anno. Viene generalmente effettuato durante la visita annuale dal veterinario.

Il vaccino antirabbico è specifico. Può essere effettuato a partire dai 3 mesi di età e non necessita di promemoria. Il cane è protetto per tutta la vita con una sola iniezione.

Il rispetto del programma vaccinale è importante a tutte le età. Un cane anziano, anche se è stato vaccinato per tutta la sua vita, può avere un sistema immunitario meno efficiente e quindi essere più sensibile ai virus.

Quali sono i vaccini più importanti?

In generale, ci sono 4 vaccini raccomandati dai veterinari. Si tratta dei vaccini contro il cimurro , l'epatite rubarth , il parvovirus e la leptospirosi , chiamati CHPL.

Leptospirosi

Questa malattia è quella che chiamiamo zoonosi , cioè una malattia che può essere trasmessa all'uomo. La leptospirosi si trasmette attraverso il contatto diretto o indiretto con un animale infetto. È un batterio molto resistente, anche all'aperto. Gatti e ratti possono trasportarlo senza sviluppare sintomi. Nei cani, invece, si tratta di una malattia grave che può assumere diverse forme: renale, epatica o addirittura respiratoria. La prognosi vitale in caso di leptospirosi è riservata.

Cimurro

Questa patologia è molto contagiosa. Si diffonde per contatto diretto o tramite contatto con le secrezioni di un cane infetto. Il cimurro è solitamente fatale perché non esiste alcun trattamento.

Parvovirus

Questo virus è molto resistente e può sopravvivere a lungo nell’ambiente. La trasmissione può quindi avvenire per contatto indiretto. Questa è una malattia potenzialmente grave o addirittura mortale che non può essere curata.

Epatite Rubarth (detta anche epatite canina contagiosa)

Anche questa è una malattia per la quale non esiste un trattamento specifico. Il virus si diffonde in tutto il corpo ma colpisce soprattutto il fegato, causando l’epatite. Il virus è molto resistente e la contaminazione avviene per via oronasale.

Altri vaccini

Esistono altri vaccini, che possono essere più o meno necessari a seconda di dove vivi o se viaggi con il tuo amico a quattro zampe.

Se vivi in ​​una zona colpita dalla piroplasmosi , malattia trasmessa dalle zecche , il vaccino contro questa malattia è un'utile precauzione, oltre al trattamento antiparassitario preventivo.

Esiste anche un vaccino per cani contro la malattia di Lyme .

Se vivi nel bacino del Mediterraneo o se ti rechi ad esempio nel sud dell’Europa, è consigliato il vaccino contro la leishmaniosi , una malattia trasmessa da piccole zanzare chiamate flebotomi.

Vaccinare il tuo cane aiuta quindi a stimolare il suo sistema immunitario e a proteggerlo da malattie che potrebbero essere fatali. Questo è essenziale per prendersi cura della salute del tuo cane. Non dobbiamo quindi trascurare i promemoria durante tutta la nostra vita. Puoi anche rafforzare l'immunità del tuo cane con gli integratori alimentari specifico, al fine di prevenire malattie comuni.

Cos’è Lorem Ipsum?

Lorem Ipsum è semplicemente un testo fittizio del settore della stampa e della composizione. Lorem Ipsum è stato il testo segnaposto standard del settore fin dal 1500, quando un tipografo sconosciuto prese una cassetta di caratteri e li mescolò per creare un libro campione. È sopravvissuto non solo a cinque secoli, ma anche al salto nella composizione elettronica, rimanendo sostanzialmente immutato.

Visualizza articolo
Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.